A Cinigiano inizia il corso “Educazione civica: diritti, doveri e leggi in Italia” per i migranti ospitati da ARCI

A Cinigiano inizia il corso “Educazione civica: diritti, doveri e leggi in Italia” per i migranti ospitati da ARCI

Tweet about this on TwitterShare on FacebookGoogle+Pin on PinterestEmail to someonePrint this page

Presso il centro di accoglienza gestito da ARCI Comitato Provinciale Grosseto a Cinigiano, è iniziato il corso di formazione di educazione civica gestito da ARCI Solidarietà Grosseto e destinato agli ospiti della struttura.

Il corso si articolerà in 6 lezioni della durata di 3 ore ciascuna e lo scopo è quello di rendere gli ospiti sempre più consapevoli del contesto normativo e burocratico in cui si trovano a vivere. Partendo pertanto dalla loro attuale condizione di richiedenti asilo, verranno di volta in volta condotti in un percorso che partirà dalle regole di vita e di comportamento nella struttura che li accoglie e nel paese in cui risiedono, con relativi riferimenti normativi, per passare dalla presentazione delle richieste di protezione internazionale affrontandone tutti gli aspetti formali e legali, per arrivare all’impianto normativo e costituzionale italiano.

Molto è ad oggi l’interesse dimostrato da parte degli ospiti e questo è reso possibile grazie alle metodologie didattiche utilizzate dal personale di ARCI Solidarietà Grosseto, basate fin da subito dall’uso di laboratori basati sul metodo investigativo e sull’epistemologia operativa che rendono i discenti artifici del loro vivere quotidiano.

GALLERIA