Menu
CALENDARIO ARCI SOLIDARIETA'CIRCOLICOMITATOCULTURAFESTIVAL RESISTENTEFORMAZIONEIMMIGRAZIONEINFANZIAINIZIATIVE INTERNAZIONALILA RETE DEI PAASLIBERALINK UTILIPARCO DI PIETRASERVIZIO CIVILESOCIALETURISMO












L'ARCI REGIONALE SULL'IMMIGRAZIONE

Comunichiamo qunto ci trasmette il presidente regionale dell'Arci, Vincenzo Striano, sulla Legge regionale sull’immigrazione:


Siamo molto preoccupati per l’atteggiamento del centrodestra che fa ostruzionismo in Regione sulla legge sull’immigrazione. Vogliamo sottolineare che il provvedimento ha sicuramente aspetti innovativi, ma alla fine si limita ad esaltare percorsi di integrazione e civiltà.

Per noi al primo posto c’è la difesa dei diritti per tutti, ma non è solo questo il problema. L’atteggiamento della destra sembra a noi irresponsabile. Per motivi ideologici ed elettorali qualsiasi atto che non abbia un sapore razzista e discriminatorio viene fortemente osteggiato. Si esaltano le paure dell’opinione pubblica, incitando alla xenofobia e umiliando quelle straniere e quegli stranieri che svolgono una funzione positiva nella nostra quotidianità, si pensi solo allo straordinario lavoro svolto da chi assiste i nostri anziani. Ipocritamente si nasconde che la società europea non può fare a meno della presenza di immigrati. In questo modo inevitabilmente aumenteranno le tensioni e i rancori sociali, italiani contro stranieri, poveri contro poveri, rendendo le nostre comunità sempre più insicure.

Vogliamo sostenere il lavoro che il Governo della Regione sta portando avanti con la legge. Per questo saremo presenti sotto al Consiglio regionale il giorno che tornerà in discussione il provvedimento per segnalare la nostra solidarietà e vicinanza. Crediamo di interpretare così i sentimenti migliori della più parte dei cittadini toscani. Invitiamo anche le altre associazioni ad unirsi a questa nostra azione.

Il Presidente Arci Toscana
Vincenzo Striano

Aggiornato 22/05/2009 @ 11 00 | CULTURA


Commenti disabilitati.
 
Cerca