Menu
CALENDARIO ARCI SOLIDARIETA'CIRCOLICOMITATOCULTURAFESTIVAL RESISTENTEFORMAZIONEIMMIGRAZIONEINFANZIAINIZIATIVE INTERNAZIONALILA RETE DEI PAASLIBERALINK UTILIPARCO DI PIETRASERVIZIO CIVILESOCIALETURISMO












VIOLATA LA MEMORIA DELLA RESISTENZA A MONTEMASSI

La lapide con i Nomi dei Partigiani caduti al Ponte del Ricci e' stata presa a martellate e distrutta, ai piedi della Statua di Vittorio Basaglia.

Il monumento ricorda la strage nazista del 17 giugno 1944 presso Ponte del Ricci, vicino Montemassi.
Si tratta di un episodio della Resistenza grossetana; l'uccisione da parte dei nazisti di 4 partigiani della III Brigata Garibaldi "Antonio Gramsci" di Roccastrada, Distaccamento di Montemassi, presso la localitÓ Ponte del Ricci. A soli pochi giorni dalla liberazione di Roccastrada, avvenuta il 24 giugno, una settimana appena dopo la strage.

Nei pressi del luogo della strage, sorge un monumento, inaugurato nel 1973 ed opera dello scultore Vittorio Basaglia, ora scomparso, visibile dalla strada provinciale Montemassi, di fronte al bivio per Ribolla.

Questo atto rappresenta un attacco alla memoria della Resistenza antinazifascista e soprattutto a tutti quei valori che poi sono stati fondanti per la Costituzione della Repubblica Italiana.

Aggiornato 26/03/2010 @ 16 00 | COMITATO


Commenti disabilitati.
 
Cerca