Menu
CALENDARIO ARCI SOLIDARIETA'CIRCOLICOMITATOCULTURAFESTIVAL RESISTENTEFORMAZIONEIMMIGRAZIONEINFANZIAINIZIATIVE INTERNAZIONALILA RETE DEI PAASLIBERALINK UTILIPARCO DI PIETRASERVIZIO CIVILESOCIALETURISMO












TRA GLI ZAPOTECHI DELLA SERRA CAJONOS

Questo viaggio è stato pensato per creare una conoscenza, un parlarsi e sorridersi reciproco, tra i “comuneros” di San Miguel Cajonos, impegnati nello sviluppo della loro comunità, pur nel rispetto delle tradizioni zapoteche, e chi tra di noi vuole contribuire a rafforzare e consolidare questo percorso che si svolge in un luogo così lontano ma anche così vicino.

La partenza è prevista per il giorno 29 ottobre con rientro in Italia il 13 novembre da Roma Fiumicino. L'aeroporto di partenza, verrà in ogni caso confermato all’acquisto dei biglietti aerei.

1° giorno – Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con il volo internazionale presumibilmente da Roma Fiumicino per Città del Messico. Prima della partenza vi sarà comunicata ora e luogo di ritrovo.

2° giorno – arrivo all’aeroporto internazionale di Città del Messico in mattinata e trasferimento in taxi verso l'hotel, che dista circa 200 metri dal Zòcalo, la piazza principale della metropoli. Visita al centro storico con particolare attenzione al Tempio Maggiore e museo annesso; al Palazzo Nazionale che ospita gli affreschi di Diego Rivera; alla Cattedrale metropolitana, costruita sopra un tempio azteca; al palazzo delle Belle Arti. Cena e pernottamento.

3° giorno – al mattino visita a Teotihuacan e nel pomeriggio visita al museo antropologico
4° giorno - mattinata libera, ore 13,30 trasferimento alla centrale degli autobus (TAPO), arrivo intorno alle ore 19,30, a Oaxaca Juarez, deliziosa capitale

4° giorno - mattinata libera, ore 13,30 trasferimento alla centrale degli autobus (TAPO), arrivo intorno alle ore 19,30, a Oaxaca Juarez, deliziosa capitale dell'omonimo stato di Oaxaca. Trasferimento in hotel. Cena e pernottamento

5° giorno – visita alla zona archeologica di Monte Alban, considerata il maggior centro religioso del Mesoamerica e capitale zapoteca. Nel pomeriggio visita al Museo della Tradizione Tessile e all'Orto Botanico della città.

6° giorno – Mattinata libera. Il pomeriggio partenza con autobus di linea verso la nostra destinazione principale, la Sierra Norte. Prima di arrivare a San Miguel Cajonos, dove si svilupperà il nostro progetto di irrigazione, ci fermeremo a S. Antonio Cajimoloas, pueblo zapoteco situato a 3000 metri di altezza, dove i comuneros organizzano ospitalità in piccole unità abitative autonome e attività di ecoturismo. Cena e pernottamento

7° giorno – partenza in mattinata con autobus di linea per S. Miguel Cajonos, villaggio zapoteco destinatario dell’impianto di irrigazione previsto dal nostro progetto di cooperazione. Visita agli appezzamenti coltivati a gelso per l’allevamento dei bachi da seta. Pranzo organizzato per noi dai comuneros e successivamente visita al laboratorio di tessitura della seta. In serata rientro con pulman di linea a San Antonio Cajimoloas

8° giorno – al mattino rientro a Oaxaca con pulman di linea, al pomeriggio visita alla zona archeologica di Mitla. Cena e pernottamento.

9° giorno – trasferimento a Mazunte, sulla costa pacifica, dove potremo visitare la Riserva Ecologica di Ventanilla e il Centro Messicano della Tartaruga. Resteremo a godere di questo splendido mare fino al 12° giorno di viaggio

13° giorno – nel pomeriggio, dopo aver goduto un’ultima mattinata in spiaggia, trasferimento a Pochutla, da dove prenderemo un comodo autobus di linea che ci porterà, con un viaggio in notturna di circa 12 ore, a Città del Messico

14° giorno – Arrivo a Città del Messico. Giornata libera

15° giorno – trasferimento all’aeroporto e partenza per l’Italia

16° giorno – arrivo in Italia



Note di viaggio
Nessuna vaccinazione o visto di ingresso obbligatori.
Per entrare nel paese serve il passaporto con validità minima 6 mesi.
Durante tutto il periodo di permanenza sarà presente un mediatore culturale
Livello di difficoltà
Il viaggio ha un livello di difficoltà medio, dovuto sopratutto alla necessità di spostamenti lunghi, in strade a volte dissestate e/o con molte curve, e la presenza di un pernottamento in autobus.
Le strutture di accoglienza sono di diverse tipologie, in ogni caso si tratta di alloggi con camere graziose e pulite.
Bambini/adolescenti (fino ai 17 anni): è possibile partecipare al viaggio a qualsiasi età se accompagnati dai genitori.
Diversamente abili: il paese non offre soluzioni facili a questo tipo di viaggiatori presentando barriere architettoniche elevate.
Anziani: non ci sono limiti di età, dipende dalle capacità di adattamento della persona.

Dove e cosa si mangia
Ristorantini popolari con livello delle condizioni igieniche da discreto a buono
Cibo tipico: pollo con mole, carne di maiale, pesce, chapulines (grilli), tamales, pozole e altro.
Costi
Quota di iscrizione € 460,00
Cassa comune € 700,00

La quota di iscrizione, da versare al momento dell'adesione al programma, comprende:
l’assicurazione medico/bagaglio; anticipi richiesti dagli alberghi, spese di segreteria e programmazione viaggio, mediatore culturale.

La cassa comune (da portare in viaggio) comprende:

pranzi, pernottamenti in camere doppie, triple e in condivisione, trasporti interni per l'intero tour e escursioni previste nel programma, ad eccezione di eventuali biglietti d’ingresso.

Non comprende:

volo aereo e tasse apt (indicativamene intorno a € 800,00)
supplemento singola negli alberghi
assicurazione annullamento viaggio
eventuali tasse di ingresso o uscita dal paese
–spese personali, extra in genere e quanto non espresso nelle voci sopra indicate

Condizioni di realizzazione:

Il numero minimo di partecipanti richiesto per la realizzazione del viaggio è di 10 persone mentre il numero massimo è di 14 persone.

Il viaggiatore sarà informato 15 giorni prima della partenza del raggiungimento o meno del numero
minimo di partecipanti.



Per ogni informazione: ACROSS 056427444 – ARCI 0564417751

Aggiornato 05/09/2010 @ 17 00 | TURISMO


Commenti disabilitati.
 
Cerca