Menu
CALENDARIO ARCI SOLIDARIETA'CIRCOLICOMITATOCULTURAFESTIVAL RESISTENTEFORMAZIONEIMMIGRAZIONEINFANZIAINIZIATIVE INTERNAZIONALILA RETE DEI PAASLIBERALINK UTILIPARCO DI PIETRASERVIZIO CIVILESOCIALETURISMO












MEDIO ORIENTE: TACCIANO LE ARMI

"Cessate il fuoco. Subito. Basta con i bombardamenti, i sequestri, le invasioni. La societa' civile, la politica, le istituzioni facciano convergere gli sforzi in tutte le sedi per ottenere una tregua senza condizioni.

Si doti l'Onu degli strumenti e dei poteri necessari per inviare immediatamente una forza di interposizione a Gaza e nel sud del Libano per proteggere le popolazioni civili e impedire la prosecuzione delle azioni armate.

Si dia spazio alla politica e alla diplomazia, imponendo a tutte le parti in conflitto di sedere a un tavolo negoziale. Tutti dialoghino con tutti: non c'e' pace senza riconoscimento reciproco.

Basta con l'unilateralismo, basta con gli interessi di parte, basta con la politica di due pesi e due misure che hanno contribuito a distruggere il processo di pace e hanno alimentato la spirale di radicalizzazione e intolleranza in tutta l'area.

Solo il rispetto rigoroso del diritto e della legalita' internazionale puņ spegnere l'incendio in Medio Oriente. La comunita' internazionale si impegni per l'applicazione di tutte le risoluzioni delle Nazioni Unite finora disattese.

Le istituzioni e la societa' civile esprimano solidarieta' concreta senza distinzione alcuna a tutte le popolazioni civili vittime del conflitto, e sostengano le forze che nell'area operano contro la guerra, la violenza, il terrore.

Il mondo intero ha bisogno della pace in Medio Oriente:
dialogo, riconciliazione
sicurezza e diritti per tutti i popoli dell'area




Attivarci: i contributi raccolti sul cc bancario 508080, Banca Etica (CIN L, ABI 5018, CAB 12100) intestato Arci Cultura e Sviluppo, causale "Emergenza Medio Oriente"saranno utilizzati per aiuti alle popolazioni civili in Libano e a Gaza e per sostenere le attivita' dei pacifisti israeliani.

Aggiornato 19/07/2006 @ 10 00 | INTERNAZIONALI


Commenti disabilitati.
 
Cerca